Gioielli Breil Sabal.

Alla ricerca di Sabal…di Elisa De Giovanni
Gioielli Sabal di Breil.

Il nome ci porta in posti lontani.

La sua anima d’acciaio è forte e misteriosa come terre inesplorate.

La sua forma semplice, primitiva, quasi tribale, ci attira verso di sé con la potenza mistica di un talismano.

Il pendente grande ha una forma circolare.

Approssimativamente due cerchi concentrici.

Uno dentro l’altro.

La figura del cerchio non ha inizio né fine, né direzione né orientamento è per questo è da sempre considerata il simbolo di perfezione e di continuità.

All’interno l’anello schiuso è in acciaio opaco, in contrasto con il cerchio esterno che è in acciaio lucido.

Il pendente casual-chic è perfetto da indossare con canotte di qualsiasi tipo (magari con stampe animalier) e, perché no, anche abbinato ad un estivo caftano colorato.

La semplicità di questo gioiello impreziosisce il look senza appesantirlo.

 

Gioielli Breil Sabal

Gioielli Breil Sabal

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il secondo prodotto di questa collezione con il tema esplicito del “viaggio” è la collana.

La forma circolare del precedente gioiello si ripresenta, appena accennata, in modo straordinario.

In questa versione i cerchi sembrano estendersi fino ad schiudersi completamente per incorniciare ed accarezzare il collo della donna.

Questa variante, pur essendo palesemente meno casual e più sofisticata e femminile, è altrettanto portabile sia di giorno che la sera anche dalle under 25!

Tanto abituata al trasformismo che soltanto Breil Gioielli è in grado di offrirci, non vi nascondo che, a primissimo impatto, avevo creduto si trattasse di un unico gioiello che, chissà con quale astuta magia, mutasse la sua forma.

Che dire: Breil Gioielli ci sorprende anche quando non vuole!

\"Breil

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Be Sociable, Share!

Scrivi un commento